Chi siamo Servizi Partners e Associates Dove siamo Utilita Assistenza Clienti

Breviario di Economia e Finanza Attraverso le parole

In questa sezione trovi la definizione di alcuni termini di uso comune nel campo dell'Economia e della Finanza.


Cerca parola:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z Tutte

Tutte le parole inserite
Area depressa

Si parla di area depressa quando si vuole descrivere una zona povera di reddito e di prospettive di occupazione. In Italia, il pensiero corre subito al Mezzogiorno. Ma aree depresse possono esistere anche all'interno di regioni cosiddette "ricche". Perché è importante che un'area sia considerata "depressa"? 

E' importante perché in molti Paesi, ed in particolare in Italia, vengono concesse speciali facilitazioni a queste aree. Per esempio: ci sono contributi pubblici all'investimento; per il lavoro, l'impresa pagherà contributi sociali minori; ci possono essere contributi sugli interessi dei prestiti e così via.

(L'economia in 100 parole - Il Sole 24 Ore  14-01-2012)

 

 

Arexpo

E' la società creata da Regione Lombardia per acquisire le aree che ospiteranno l'esposizione universale per poi metterle a disposizione di Expo 2015 Spa. Insieme a quest'ultima dovrà monitorare il processo di trasformazione delle aree in vista di un loro riutilizzo nella dopo manifestazione e dovrà coordinare il  relativo piano urbanistico. È previsto che oltre alla Regione vi aderiscano Fondazione fiera Milano, Provincia e Comune di Milano, Comune di Rho.

(il Sole 24 Ore 13-07-2011)

 

 

Assenteismo

L'assenteismo si manifesta attraverso diverse modalità: uso sostenuto o eccessivo di permessi retribuiti; ricorso sistematico a permessi per malattia; ricorso ai periodi di aspettativa per motivi personali; assenze ingiustificate o coperte da altri colleghi; mancanza sistematica di puntualità o di rispetto dell'orario minimodi lavoro. Non si considera invece assenteismo la non presenza legata ad agitazioni di carattere sindacale quali scioperi e assemblee autorizzate.

(Il Sole 24 Ore 11-06-2011)

 

Asset swap

Lo swap di asset riguarda lo scambio di attività (società controllate, partecipazioni azionarie, etc.) tra due o più aziende. Si tratta di uno scambio che può essere effettuato in alternativa alla vendita e/o all'acquisto di asset per contanti, talvolta anche per motivazioni di tipo fiscale. Nel caso di asset swap di titoli, il sottostante è un'obbligazione che paga interessi periodici, un titolo a reddito fisso, una "floating rate note" oppure un titolo strutturato, mentre lo swap può essere un interest rate swap oppure un currency swap. [Una floating rate note (o floater) è un titolo ad interesse variabile. Normalmente il tasso viene variato ogni semestre ed è legato ad un certo indice del mercato monetario] 

(Il Sole 24 ore 21-08-2011)

 

Asset allocation

Letteralmente significa "allocazione del patrimonio". Rappresenta una delle attività fondamentali per la riuscita di un investimento e per il raggiungimento degli obiettivi. In pratica, consiste nella distribuzione delle risorse tra le varie classi di attività finanziarie (azioni, obbligazioni, liquidità eccetera) e tra le diverse aree geografiche (area euro, Usa e così via). L'obiettivo è il raggiungimento di un grado ottimale di diversificazione. Un elemento fondamentale per determinare un'asset allocation ottimale è rappresentato dal profilo di rischio dell'investitore. L'asset allocation può essere realizzata con tre diverse impostazioni. Quella "strategica" distribuisce le risorse tra le diverse attività con un orizzonte temporale di medio/lungo periodo. Quella "tattica" considera invece le situazioni di mercato contingenti e si modifica di conseguenza in ottica di breve periodo. Infine, quella "dinamica" segue con rapidità ancora maggiore l'evoluzione dello scenario.

(Il Sole 24 Ore 04-07-11)

 

 

Asset e share deal

La circolazione di un patrimonio aziendale può avvenire sia attraverso un asset deal che uno share deal. L'asset deal comporta la cessione diretta di un'azienda o di un ramo d'azienda. Con l'asset deal si realizza il trasferimento da un soggetto giuridico all'altro di beni, come immobili, macchinari, know how e dei debiti dell'azienda ceduta, ovvero l'istituto si sostanzia nella cessione di una sommatoria di componenti dell'attivo e del passivo patrimoniale costituenti un'azienda. Lo share deal è invece la circolazione indiretta del patrimonio aziendale e si verifica quando a passare di mano non è la proprietà del complesso aziendale ma le partecipazioni della società che incorpora l'azienda. La circolazione indiretta può avvenire secondo diverse modalità.

(Il Sole 24 Ore 18-10-2011)

Asta

È la tecnica d'emissione principalmente utilizzata per il collocamento/riacquisto dei titoli domestici in Italia. L'esecuzione delle operazioni di collocamento sono affidate alla Banca d'Italia. Le operazioni d'asta vengono svolte sulla base di un calendario elaborato dal Tesoro all'inizio di ciascun anno. Per la determinazione del prezzo/rendimento di aggiudicazione, sono attualmente utilizzate due diverse tecniche: asta competitiva per i Bot; asta marginale per i titoli a medio e lungo termine. Nell'asta competitiva ciascun operatore, se aggiudicatario, paga il prezzo dichiarato nella propria offerta; nell'asta marginale tutte le offerte aggiudicatarie sono soddisfatte al prezzo marginale.

(Il Sole 24 Ore 24-08-2011)

ASTA DI RIFINANZIAMENTO

La Bce tiene regolari operazioni di mercato aperto per fornire al sistema bancario il denaro necessario per funzionare. Le immissioni di fondi avvengono attraverso aste di rifinanziamento con frequenza e scadenza settimanali (a breve) o con operazioni più a lungo termine (trimestrali e, dopo la crisi finanziaria, anche semestrali e annuali). Dopo lo shock-Lehman, per favorire il corretto funzionamento del mercato, l'istituto centrale ha ripristinato anche le aste in dollari.

(Il Sole 24 Ore 25-08-2011)

 

Aste dei titoli di Stato

I titoli di Stato sono emessi tramite asta o sindacato di collocamento. Lo strumento principale di emissione per il mercato domestico è l'asta che può avvenire in due modalità: asta competitiva (per i BOT) e asta marginale (per i BTP, CCT, e CTZ). L'asta competitiva prevede che ogni richiesta rimanga aggiudicataria al prezzo proposto, mentre l'asta marginale prevede che i richiedenti rimangano aggiudicatari tutti allo stesso prezzo, detto prezzo marginale. Sono ammesse a  partecipare all'asta le banche e le società d'investimento registrate presso la Banca d'Italia. (Il Sole 24 Ore 26-07-2011)

 

Avanzo primario

Con il termine avanzo (o surplus) primario ci si riferisce alla differenza fra l'ammontare complessivo della spesa pubblica e il totale delle entrate. L'avanzo primario rappresenta un importante indicatore dello stato di salute dei conti pubblici perché misura di fatto la differenza tra le entrate e le uscite delle amministrazioni centrali dello Stato. In caso di valore negativo si parla di disavanzo (o deficit). È importante distinguerlo dall'avanzo/disavanzo pubblico, che invece tiene conto anche degli oneri sostenuti per il pagamento degli interessi sul debito pubblico. (Il Sole 24 Ore 12-07-2011)

Avviamento

L'avviamento o goodwill è un valore intangibile di un'impresa che riflette la sua posizione sul mercato, la bontà del suo marchio, la rete di clienti e fornitori, la sua reputazione e così via.
(Il Sole 24 Ore 25-08-2011)

Avviso comune

Per avviso comune s'intende un intesa tra le parti sociali che, in un'ottica di sussidiarietà, concorre alla definizione di un quadro di regole. La proposta di disegno di legge delega per la predisposizione di uno Statuto dei lavori, per esempio, prevede che i principi della delega vengano integrati da un'intesa tra tutte le parti su temi specifici. Avvisi comuni sono alla base di modellistiche sulla partecipazione dei lavoratori agli utili delle imprese o di politiche di conciliazione casa-lavoro.
(Il Sole 24 Ore 11-06-2011)

Azioni privilegiate
Le preferred stock, le azioni privilegiate, sono particolari titoli azionari che conferiscono al loro possessore il diritto a una determinata quota dell'utile, distribuibile prima dell'assegnazione del dividendo alle azioni ordinarie. Non hanno diritto di voto.

(Il Sole 24 Ore 26-08-2011)

Backwardat

È la situazione che si genera quando il prezzo cash o a pronti di un prodotto è più alto del prezzo per una consegna futura. Una "back" si verifica quando esiste una situazione di carenza di offerta per l'immediato. La sua dimensione è determinata dalla differenza tra i fattori di offerta/domanda nelle posizioni a scadenza più vicina confrontati con gli stessi fattori delle posizioni a scadenza futura.

 (Il Sole 24 Ore 11-10-2012)

Bailout

Insieme di interventi (prestiti, finanziamenti,  erogazioni  a fondo perduto e così via) realizzati per evitare che si verifichi il fallimento  o l'insolvenza di un Paese, una società od un individuo, il bailout (letteralmente, piano di salvataggio) viene messo in campo quando il soggetto che riceve il sostegno è in bancarotta o in una situazione immediatamente  precedente alla bancarotta. L'iniezione di liquidità serve in primo luogo a soddisfare gli obblighi a breve termine.

(Il Sole 24 Ore. Risparmio & Investimenti in tempo di crisi - le guide Indispensabili n.2)

 

 



Totale : 574 Pagina 3 di 57:<--Prec|1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|-->Succ



Studio Simonazzi - Viale Solferino, 28 - 43123 Parma
Tel. +39 0521 257161 - Fax +39 0521 257223

Links utili
Seminari ed eventi
Job Opportunities
Contatti
English version

ACCESSO AREA RISERVATA
Inserire i dati richiesti per accedere all’area per le aziende con informazioni e documenti riservati.



ACCESSO AREA AZIENDE IN VENDITA
PROCEDURE CONCORSUALI IN CORSO
INVESTMENT OPPORTUNITY

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.