Chi siamo Servizi Partners e Associates Dove siamo Utilita Assistenza Clienti

Breviario di Economia e Finanza Attraverso le parole

In questa sezione trovi la definizione di alcuni termini di uso comune nel campo dell'Economia e della Finanza.


Cerca parola:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z Tutte

Lettera O
OAT (Obligations Assinilables du Tresor)

Sono un tipo di obbligazioni, emesse dal Governo francese, fungibili, offerte in tranche ed a seguito di asta. Esse hanno la caratteristica di essere liquide e quindi maggiormente attrattive per gli investitori. La prima emissione, indicizzata all'inflazione (OATi) fu eseguita il 15 settembre 1998. Nell'ottobre 2001 lo stato francese decise un'altra emissione indicizzata all'inflazione, ma questa volta il riferimento era l'indice dei prezzi dell'eurozona (OAT€I); queste emissioni erano parte di uno schema di gestione delle emissioni di titoli pubblici finalizzata a creare una nuova categoria di asset fra quelli pubblici, forniti di benchmark. Questi titoli sono dedicati a qualsiasi tipo di investitore (istituzionali, assicurazioni, fondi pensioni, banche d'investimento, investment  trusts, ecc., o risparmiatori individuali), che voglia proteggere il proprio investimento, migliorare le garanzie del proprio indebitamento, ovvero semplicemente diversificare il proprio portafoglio.

(Studio Simonazzi - 10-08-2011)

Obbligazioni strutturate

Per obbligazioni strutturate si intendono quei titoli obbligazionari in cui rimborso e remunerazione sono agganciati all'andamento dei prezzi di una delle seguenti attività finanziarie: azioni o panieri di azioni quotate In borsa in Italia o altro Stato; indici azionari o panieri di indici azionari; valute. La definizione sottolinea l'importanza nella valutazione dello strutturato della reattività del bene sottostante, che contrasta con la natura obbligazionaria dl questi strumenti collocabili in relazione al rischio in una categoria compresa tra i titoli a reddito fisso e le azioni. Le obbligazioni strutturate possono essere classificate in diverse categorie in relazione al tipo dl indicizzazione delle cedole o del rimborso del capitale a scadenza: convertible, reverse convertible, equity o index linked, con opzioni standard o esotiche.
Infine, ci sono obbligazioni che incorporano un credit derivative, ovvero un derivato legato al rischio di credito in cui l'emittente si riserva il diritto di sospendere il pagamento del flusso cedolare in presenza di default del debitore sottostante.

(I fondi di investimento -Il Sole 24 Ore 31-03-2012 )

OCM

L'organizzazione comune di mercato è il complesso di regole che garantisce il funzionamento e l'equilibrio di un settore. L'Ocm vino è nata nel 1970 ed è stata finora riformata solo quattro volte: nel 1984, nel 1998 e nel 2007. Il regolamento base dell'ultima riforma è il 479/2008 (successivamente confluito nel regolamento sull'Ocm unica) e detta regole sulla  gestione  dei vigneti  (e sui relativi diritti),  sulle   misure per   garantire l'equilibrio di mercato, sull'etichettatura e la classificazione  dei vini   e sulla  promozione nei mercati extra-Ue.

(Il Sole 24 Ore 28-08-2011 )

Ocse

L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico è un'organizzazione internazionale di studi economici per i Paesi membri, aventi in comune un sistema di Governo di tipo democratico e un'economia di mercato (la Cina non ne fa parte). L'organizzazione svolge prevalentemente un ruolo di assemblea consultiva per la risoluzione dei problemi comuni, l'identificazione di pratiche commerciali e il coordinamento delle politiche locali e internazionali dei Paesi membri. L'Ocse conta 34 Paesi membri e ha sede a Parigi. L'organismo fu fondato nel 1948, inizialmente come Organizzazione per la cooperazione economica europea, nell'ambito del Piano Marshall. Nel 1960 si giunse, a Parigi, a una nuova convenzione da cui nacque l'Ocse, con l'adesione, tra gli altri, di Canada e Usa e poi Giappone.

(il Sole 24 Ore 23-08-2011)

 

Odd Lot

È un numero di titoli azionari inferiori all'unità minima richiesta per effettuare una compravendita e che quindi può trovare delle difficoltà nel trovare una contropartita.

(Studio Simonazzi - 10-08-2011)

 

 

Oicr (organismi di investimento)

Gli organismi di investimento collettivo del risparmio (Oicr) sono i fondi comuni di investimento e le Sicav.
Entrambe le categorie sono disciplinate da un apposito documento, il regolamento di gestione nel caso dei fondi comuni e lo statuto nel caso delle Sicav. Il documento definisce le caratteristiche e i criteri di funzionamento, la denominazione, la durata, le modalità di partecipazione, di sottoscrizione, di rimborso e di liquidazione, il tipo di beni e strumenti finanziari oggetto di investimento, le spese e le modalità di pubblicizzazione del valore.

(Il Sole 24 Ore 22-08-2012)
Omi e Inea

La scelta metodologica per la stima del valore del patrimonio immobiliare realizzata con il censimento catastale del dipartimento del Tesoro è stata quella di utilizzare i prezzi di mercato minimi e massimi rilevati dall'Omi (Osservatorio del mercato immobiliare) dell'Agenzia del Territorio per unità immobiliari e dall'Inea ( Istituto Nazionale di Economia  Agraria) per i terreni.

Il Tesoro ha spiegato di aver ottenuto con queste rilevazioni di prezzo non un valore puntuale ma un Intervallo di stima (minimo-massimo).

Le stime presentate , è stato precisato, risentono da un lato della qualità dei dati raccolti e dall'altro lato di approssimazioni dovute all'attuale impossibilità di collegare puntualmente le informazioni disponibili nelle varie banche dati  utilizzate.

(Il Sole 24 Ore 09-07-2011)

 

 

ONCIA

L'oncia troy è un'unità di misura di origine inglese che corrisponde, nel sistema metrico decimale, a 31,10 grammi. Viene utilizzata a livello internazionale per esprimere la massa dei metalli preziosi quali oro e argento. Il prezzo di mercato di queste materie viene quindi indicato in dollari per oncia: ( ad esempio, ad oggi, l'oro vale circa di 1.800 dollari l'oncia). (Il Sole 24 Ore 28-08-2011)

Opa

[L'Offerta Pubblica di Acquisto] è un'offerta rivolta al pubblico e finalizzata all'acquisto di strumenti finanziari. Nel caso di società italiane con azioni ordinarie quotate in mercati regolamentati italiani, è previsto l'obbligo da parte di chi arrivi a detenere una quota superiore al 30% di offrire ai restanti azionisti l'acquisto della totalità delle azioni ordinarie della società eccedenti la quota che egli precedentemente deteneva (Opa totalitaria obbligatoria). Per l'Opa volontaria l'iniziativa proviene invece esclusivamente dalla parte offerente.

(Il Sole 24 Ore 09-07-2011)

 

Open Interest

Nei mercati degli strumenti derivati le posizioni aperte (open interest) sono costituite dal numero di operazioni di acquisto/vendita a termine che non sono state chiuse dagli investitori con operazioni di segno contrario (vendita/acquisto). Se la posizione non viene chiusa prima della scadenza, si procederà alla consegna fisica dell'attività sottostante (underlying) o, più spesso, con regolamento cash.

(Plus24 - Il Sole 24 Ore 14-01-2012)

 

Operation Twist

Il nome deriva da "twisting of funds", spostamento di fondi e designa la manovra espansiva con la quale la Federal Reserve, invece di stampare moneta acquistando  treasury bonds, come avviene nel quantitative easing (v.), ottiene un risultato analogo rimodulando il suo portafoglio di T-bond (del valore totale di circa 1.600 miliardi di dollari). L'obiettivo è ridurre il debito con scadenza a breve e aumentare quello a lunga scadenza. La Fed usa in tal modo la sua potenza di fuoco per spingere ulteriormente in basso i tassi di interesse a lungo termine. (Il Sole24 Ore 21-09-2011

Opex e Capex

La spesa operativa od Opex (dal termine inglese Operating Expense) è il costo necessario per gestire un prodotto, business o sistema. La sua controparte, la spesa di capitale o Capex (Capital Expenditure), è il costo per sviluppare o fornire asset durevoli per il prodotto o il sistema. Per esempio, l'acquisto di una fotocopiatrice è da considerarsi Capex, mentre il costo annuale per carta, toner, manutenzione rappresenta l'Opex. Per sistemi più estesi come quelli di business, l'Opex includere anche  il costo della manodopera e quelli dei siti (affitti e servizi).

(Il Sole 24 Ore 09-07-2011)

 

OPTES

L'acronimo OPTES (Operazioni per conto del Tesoro) indica la procedura per la gestione attiva del conto di "Disponibilità del Tesoro per il servizio di tesoreria", che - anche in virtù della condivisione tra Banca d'Italia e MEF delle informazioni sui flussi regolati dalla tesoreria dello Stato - si pone l'obiettivo di migliorare la prevedibilità del saldo del conto, agevolando le operazioni di politica monetaria della BCE e la gestione del debito pubblico. Gli interventi, in raccolta e o impiego di fondi non collateralizzati sul mercato monetario, sono eseguiti tramite aste gestite dalla Banca d'Italia e o con negoziazioni bilaterali con le controparti svolte direttamente dal MEF o dalla Banca d'Italia per conto di quest'ultimo. Dal mese di dicembre 2011 possono attingere a queste disponibilità le banche autorizzate per bisogni di liquidità temporanea overnight.                                               
( vedi anche:  www.dizionariofinanziario.it )

 

Opting out

L'opting out e la deroga che, per impedire lo stallo del processo di integrazione europea, e concessa agli Stati membri che non desiderino associarsi agli altri Stati membri in relazione a un particolare settore della cooperazione comunitaria. In forza di questo principio, il Regno Unito ha chiesto di non partecipare alla terza fase dell'Unione economica e monetaria (Uem) che ha poi portato all'adozione dell'euro il 1˚gennaio 1999; un trattamento analogo e stato concesso alla Danimarca per quanto riguarda l'Uem, la difesa e la cittadinanza europea. (Il Sole 24 Ore 28-10-2011)

Opzione put

È uno strumento derivato in base al quale il titolare dell'opzione acquista il diritto di vendere un titolo a un dato prezzo di esercizio[ ad una certa data]. Al fine di acquisire tale diritto, l'acquirente di solito paga un premio che, nelle contrattazioni complesse di solito, è implicito nel prezzo di esercizio.

(Il Sole 24 Ore 19-07-2011)

 



Totale : 24 Pagina 1 di 2:1|2|-->Succ



Studio Simonazzi - Viale Solferino, 28 - 43123 Parma
Tel. +39 0521 257161 - Fax +39 0521 257223

Links utili
Seminari ed eventi
Job Opportunities
Contatti
English version

ACCESSO AREA RISERVATA
Inserire i dati richiesti per accedere all’area per le aziende con informazioni e documenti riservati.



ACCESSO AREA AZIENDE IN VENDITA
PROCEDURE CONCORSUALI IN CORSO
INVESTMENT OPPORTUNITY

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.