Chi siamo Servizi Partners e Associates Dove siamo Utilita Assistenza Clienti

Breviario di Economia e Finanza Attraverso le parole

In questa sezione trovi la definizione di alcuni termini di uso comune nel campo dell'Economia e della Finanza.


Cerca parola:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z Tutte  

Lettera P
Pac

La Politica agricola comune è un insieme di norme che regola la produzione e gli scambi di prodotti agricoli nell'Unione europea. Nata nel 1962 con l'obiettivo di favorire l'autosufficienza alimentare dell'Europa, ha progressivamente cambiato la sua missione. Dall'inizio degli anni Novanta è stata oggetto di una serie di radicali riforme determinate dalla necessità di ridurre i surplus, divenuti negli anni una vera emergenza. Attualmente vale oltre 54 miliardi di euro l'anno, ma il suo peso sul bilancio europeo è diminuito drasticamente: negli anni Sessanta raggiungeva quasi il 70% mentre ora è sotto il 40%.
(Il Sole 24 Ore 11-06-2011)

Pacchetto latte

Il pacchetto latte è costituito da una serie di misure che Bruxelles sta mettendo a punto per superare la crisi del settore lattiero-caseario. Non sono previsti incentivi finanziari, ma nuove regole in materia di contratti obbligatori, rafforzamento del potere negoziale dei produttori e la possibilità di programmare l'offerta dei formaggi Dop, che avendo un lungo periodo di stagionatura sono più esposti alla volatilità dei prezzi. Le misure del pacchetto latte sono destinate ad anticipare in parte i contenuti della prossima riforma della Politica Agricola Comune (PAC).

(Il Sole 24 Ore 09-07-2011)

 

Pacchetto Tlc

Il pacchetto tlc della UE tutela il diritto dei consumatori di cambiare operatore in un giorno senza dover cambiare numero di telefono, le informazioni sui servizi sono più chiare ed è prevista una migliore protezione dei dati personali. La Commissione rafforza i propri poteri di supervisione e quelli normativi dell'Organismo dei Regolatori Europei delle Comunicazioni Elettroniche (Berec) mirano a garantire una maggiore certezza del diritto e ad aiutare gli operatori a crescere in un mercato delle tlc unico.

(Il Sole 24 Ore 20-07-2011)

 

Paesi EDA

Sono le Economie dinamiche asiatiche e si fa, sostanzialmente, riferimento a quei paesi asiatici industrializzati che non sono la Cina e il Giappone. Precisamente si tratta di Singapore, Corea del Sud, Taiwan,Hong Kong, Malesia e Tailandia. (Il Sole24 Ore 06-09-2011)

Pagamenti tracciabili (Tracciabilità)

La diffusione dei pagamenti tracciabili, ovvero effettuati con moneta elettronica, bonifici, assegni nominativi o altri strumenti finanziari che consentano la ricostruzione delle transazioni, ha ricevuto un ulteriore impulso dalla manovra «salva Italia» (Dl 201/2011), che ha imposto il divieto dei contanti per i pagamenti da mille euro in su. La tracciabilità dei pagamenti è utilizzata in funzione di controllo nei confronti di possibili infiltrazioni criminali (ad esempio negli appalti pubblici), contro operazioni di riciclaggio, nonché in funzione di lotta all'evasione fiscale. (Il Sole 24 Ore 18-01-2012)

Panic buying

Per «panic buying» (acquisti sui mercati dettati dal panico) si intende quel meccanismo di forte propensione agli acquisti borsistici sulla scia degli alti volumi e dei violenti aumenti dei prezzi. Durante una fase simile, gli acquirenti non hanno il tempo di valutare i dati fondamentali delle società perché il loro obiettivo è di comprare prima che i prezzi salgano ancora. Il termine si contrappone al più comune «panic selling» (vendite da panico).

(Il Sole24 Ore 28-09-2011)

Partenariato di Deauville

È'  l'accordo con il quale i Paesi del G-8 nel vertice organizzato a Deauville, in Normandia, nel maggio 2011, hanno deciso di sostenere con un piano finanziario la rinascita dei Paesi arabi dopo le rivoluzioni. Vede coinvolti i Governi occidentali ma anche Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Qatar e Turchia. Oltre a nove istituzioni internazionali. I beneficiari sono Tunisia, Egitto, Marocco e Giordania ai quali presto si aggiungerà la Libia.

 (Il Sole24 Ore 11-09-2011)
Past Due

Basilea 2 ha introdotto il Past Due, che rappresenta la situazione di un'impresa cliente della banca, che ha crediti scaduti o sconfinanti, in via continuativa, normalmente legati al sovra utilizzo degli affidamenti bancari. Dal 1˚ gennaio 2012 si ridurrà da180 a 90 giorni il termine a partire dal quale contare, e quindi segnalare alla Centrale rischi, queste anomalie. Alla luce di questa nuova scadenza, le imprese in difficoltà finanziarie aumenteranno il rischio di essere segnalate come Past due, e quindi di vedersi  revocare le linee di credito, odi essere considerate insolventi nel sistema.

(Il Sole 24 Ore 12-12-2011)

 

Patrimonio

E' il complesso dei beni, e quindi anche di denaro, appartenente ad una persona o anche a una famiglia. Si tratta di disponibilità accumulate nel tempo, derivanti da lasciti, donazioni, disinvestimenti, risparmi o altro, e che in linea di massima non formano oggetto della dichiarazione dei redditi. Chi gode di queste disponibilità è in astratto in grado di effettuare spese anche consistenti, senza essere obbligato, solo per questo, a presentare una dichiarazione fiscale espressiva di un reddito adeguato alla entità del patrimonio. Patrimonio e reddito sono due entità autonome tra loro.

 

(Il Sole 24 Ore 03-10-2011)

 

Patto di Sindacato

Il patto di sindacato è l'accordo attraverso il quale due o più azionisti si impegnano a comportarsi in un determinato modo nelle attività aziendali, per esempio nell'espressione del voto durante l'assemblea societaria. I patti di sindacato possono essere di diverse tipologie, a seconda del vincolo stabilito tra gli azionisti, per esempio il sindacato di blocco, che è un patto tra alcuni soci, che vincola il trasferimento di quote di azioni, impedendo a un socio di vendere il proprio pacchetto azionario, per evitare l'arrivo di azionisti non graditi alla maggioranza di controllo, oppure il sindacato di voto, che impegna gli azionisti del patto a votare in una determinata maniera , con lo scopo di esercitare meglio il controllo sulla società.

(Il Sole 24 Ore 13-07-2011)

 

Patto di stabilità

Il Patto di stabilità interno nasce dall'esigenza di convergenza delle economie degli Stati    membri della UE verso specifici parametri. L'indebitamento netto della Pa costituisce il parametro principale da controllare, ai fini del rispetto dei criteri di convergenza. Uno degli obiettivi primari delle regole fiscali che costituiscono il Patto di stabilità interno è, in particolare, il controllo dell'indebitamento netto degli enti territoriali (regioni e enti locali). (Il Sole 24 Ore 18-08-2011)

Pay-Out

Il pay-out è la distribuzione di utili netti sotto forma dividendi agli azionisti di una società. La cedola viene proposta all'approvazione dell'assembla dei soci dal consiglio idi amministrazione. Il pay-out ratio è, invece, il rapporto tra dividendi distribuiti e utili netti d'esercizio. Si tratta di un indicatore importante per capire qual è la quota di utili netti che resta d disposizione dell'impresa per autofinanziare progetti futuri.

(Il Sole 24 Ore. Risparmio & Investimenti in tempo di crisi - le guide Indispensabili n.2)

 

Payout

Il termine deriva dall'unione delle parole "pay" (pagare) e "out" (fuori). Nel  linguaggio degli esperti e degli analisti, payout  indica la distribuzione di utili netti sotto forma di dividendi. Molto rilevante è il "payout ratio", cioè il rapporto tra monte dividendi distribuiti e utili netti. Questo indicatore aiuta a valutare le scelte strategiche dell'impresa. Più è elevato il payout ratio, minori sono le  risorse che restano all'azienda per autofinanziare investimenti e progetti di sviluppo. (Il Sole 24 Ore 17-09-2011)

Pegging (currency)

Per «currency pegging» si intende l'atto con il quale una Banca Centrale o un emittente di moneta stabilisce il tasso di cambio di una valuta contro un'altra. Ad esempio, la Banca Centrale Svizzera ha fissato ieri il cambio minimo euro/franco a 1,2 franchi contro 1 euro. Le politiche di pegging possono avere vari scopi, primo fra tutti la stabilizzazione del valore di una valuta per garantire la crescita economica di un Paese. Nel caso della Svizzera, l'eccessivo apprezzamento del franco rispetto all'euro rischiava di danneggiare le esportazioni nazionali. Ma il currency pegging può anche servire a semplificare i flussi finanziari e commerciali tra un Paese e un altro. (Il Sole24 Ore 07-09-2011

Perdita fiscale

È la perdita fiscalmente riconosciuta e si differenzia da quella civilistica. Ad esempio se un'impresa se ha ricavi pari a 1.000 e costi pari a 1.500,ma tra questi ultimi l'importo dei non detraibili è pari a 300allora si verificherà una  perdita fiscale per un ammontare pari a 200 (1.000-1.500 +300).

(Il Sole 24 Ore 18-07-2011)

 



Totale : 62 Pagina 1 di 6:1|2|3|4|5|6|-->Succ



Studio Simonazzi - Viale Solferino, 28 - 43123 Parma
Tel. +39 0521 257161 - Fax +39 0521 257223

Links utili
Seminari ed eventi
Job Opportunities
Contatti
English version

ACCESSO AREA RISERVATA
Inserire i dati richiesti per accedere all’area per le aziende con informazioni e documenti riservati.



ACCESSO AREA AZIENDE IN VENDITA
PROCEDURE CONCORSUALI IN CORSO
INVESTMENT OPPORTUNITY

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.