Chi siamo Servizi Partners e Associates Dove siamo Utilita Assistenza Clienti

Breviario di Economia e Finanza Attraverso le parole

In questa sezione trovi la definizione di alcuni termini di uso comune nel campo dell'Economia e della Finanza.


Cerca parola:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W Z Tutte

Lettera U
Ula

Unità di misura omogenea del volume di lavoro svolto dagli occupati. L'unità di lavoro  rappresenta la quantità di lavoro prestata nell'anno da un occupato a tempo pieno. L'Ula esprime in pratica il numero di ore annue corrispondenti ad un'occupazione esercitata a tempo pieno, numero che può diversificarsi in funzione dell'orario di lavoro contrattuale seguito o dalle caratteristiche dell'attività lavorativa svolta (ad esempio per la presenza di turni).

(Il Sole 24 Ore 24-06-2011)

Underperform

Il termine "underperform" è utilizzato dagli analisti finanziari per indicare un'aspettativa negativa sull'andamento di mercato di un titolo finanziario. In pratica, indica un'azione, un'obbligazione o un altro strumento che otterrà performance inferiori rispetto alle aspettative attuali dei mercati

(Il Sole 24 ore 30-08-2012)

Undervalued

Si definisce "undervalued" un qualsiasi titolo finanziario, come ad esempio un'azione, che venga scambiato sul mercato ad un prezzo inferiore al suo "fair value", il "giusto valore" individuato dagli analisti.
Per stabilire il valore intrinseco di un titolo, ci si affida all'analisi fondamentale. Si prendono in considerazione gli utili, l'Ebitda, i flussi di cassa della società quotata, ma anche le sue possibilità di crescita futura sulla base dei piani di investimento e dell'andamento del settore di riferimento.

(Il Sole 24 ore 30-08-2012)

Unione fiscale (v. anche Fiscal impact)

È il rafforzamento del coordinamento delle politiche economiche degli Stati membri della Ue (con l'eccezione della Gran Bretagna), deciso a inizio dicembre 2011 a Bruxelles. L'unione fiscale prevede una governance rafforzata, volta a promuovere la disciplina di bilancio ed una più profonda integrazione del mercato interno, finalizzata a sostenere una maggiore crescita dell'economia continentale. Inoltre, le decisioni dei leader europei introducono una nuova regola di bilancio basata su un disavanzo strutturale non superiore allo 0,5 per cento del Pil e sanzioni quasi automatiche per i Paesi il cui deficit supera il 3 per cento. 

(Il Sole 24 Ore 07/01/2012)

 

 

[Commento: a fine 2012 valuteremo il successo della proposta]

 

Unione monetaria

L'Unione economica e monetaria è quel processo di  integrazione tra gli Stati europei che ha portato alla nascita dell'euro. Processo  che si è articolato in tre fasi: la prima (1990-1993) ha abolito la restrizione alla libera circolazione dei  capitali, la seconda (1994-98) ha creato l'Istituto monetario europeo (antesignano della Bce), la terza (dal 1999) all'introduzione dell'euro.

(Il Sole 24 Ore 25-06-2011)

 

Upgrade

Il termine upgrade si riferisce a un miglioramento nel giudizio dato dalle agenzie di rating ad azioni, obbligazioni ed emittenti di titoli di debito. Quando si parla di equity, l'upgrade si concretizza in un cambiamento di valutazione da "sell" (vendere) a "hold" (tenere in portafoglio) sino a "buy" (acquistare). Quando invece si fa riferimento alle obbligazioni, il rating viene espresso in una scala alfanumerica che va, generalmente, da un minimo di "D" a un massimo di "tripla A".
Un upgrade è un miglioramento di valutazione e quindi l'investimento è considerato più sicuro dagli analisti.

(Il Sole 24 Ore 30-08-2012)

Usura (tasso)

I tassi di interesse applicati dalle banche e dalle società finanziarie a qualsiasi finanziamento non possono superare una soglia massima, definita come tasso di usura.
Tale valore non è unico per tutte le forme di credito, né tantomeno è fisso nel tempo, ma viene calcolato sulla base del Tasso effettivo globale medio (Tegm) rilevato su base trimestrale dalla Banca d'Italia tramite le segnalazioni periodiche inviate dai singoli intermediari finanziari. Il tasso di usura è pari al Tegm, maggiorato del 25% e di un margine ulteriore del 4 per cento. La soglia massima così individuata non può mai superare di 8 punti percentuale il Tegm rilevato nel trimestre di riferimento.

(Il Sole 24 Ore 30-08-2012)

Utile operativo

L'utile operativo è il risultato economico positivo della gestione caratteristica. Questo indicatore può prendere anche nome di risultato o reddito operativo. Formalmente l'utile operativo è pari alla differenza fra i ricavi e i costi attinenti alla gestione caratteristica. Si tratta di un indicatore molto importante e utilizzato dagli analisti al fine di capire se l'impresa è capace di far fronte ai propri impegni finanziari.

(Il Sole 24 Ore 19-07-2011)

 



Totale : 8



Studio Simonazzi - Viale Solferino, 28 - 43123 Parma
Tel. +39 0521 257161 - Fax +39 0521 257223

Links utili
Seminari ed eventi
Job Opportunities
Contatti
English version

ACCESSO AREA RISERVATA
Inserire i dati richiesti per accedere all’area per le aziende con informazioni e documenti riservati.



ACCESSO AREA AZIENDE IN VENDITA
PROCEDURE CONCORSUALI IN CORSO
INVESTMENT OPPORTUNITY

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.